Fase 1

La didattica del primo ciclo ha la durata di 24 giorni

(192 ore di lezione) e prevede un esame di verifica professionale alla fine del 24° giorno.

Aprire la mente a nuove possibilità attraverso il Sapere, è il primo grande obiettivo del percorso, tramite un approfondito studio sugli Stili, sulle Epoche, sulla Botanica e sul Colore.

Vedere i materiali non solo come semplici elementi decorativi ma integrarli nel contesto in cui vanno presentati risulta fondamentale, infatti il metodo didattico insegna a creare la corretta relazione tra contenitore e lavoro, e tra ambiente che lo ospita ed elaborato.

Grande attenzione viene riservata sull’applicazione e sulla conoscenza del nostro mestiere con approfondimenti e intensi studi sulla Storia dell’Arte, sulle Forme, sui Materiali, sulle Texture, sugli Schemi, sul Disegno e sulla Tecnica da utilizzare.

Fase 2 

La didattica del secondo ciclo ha sempre la durata di 24 giorni (192 ore di lezione), comincia il 25° giorno e termina il 48° giorno.

Essere Consapevole è alla base dell’individuo capace e la seconda fase del percorso concentra la sua peculiarità proprio sulla conoscenza di tutte le Tecniche Alternative, con grande applicazione alla manualità attraverso la realizzazione di composizioni e allestimenti, anche di grandi dimensioni, rispetto ai quali vengono analizzate ed approfondite con serietà professionale tutte le diverse tecniche di lavoro.

Studio delle tendenze, conoscenza e uso pratico di materiali come il Vetro, la Cera, i Metalli, la Carta, il Gesso e la Ceramica hanno importanza primaria.

Conoscere per mettere in Valore è una caratteristica del percorso, Integrare e non Decorare è una regola.

Fase 3

 

La didattica del terzo ciclo ha sempre la durata di 24 giorni (192 ore di lezione), comincia il 49° giorno e termina il 72° giorno, e conclude l’iter formativo con il rilascio dell’attestato finale.

Emozionare attraverso i lavori, ricercare il Bello tramite la realizzazione di opere oniriche, originali e dal sapore contemporaneo è l’obiettivo finale. Sapersi muovere in grandi spazi conoscendo i punti salienti di un allestimento è fondamentale in questa fase, e lo studio della Scenografia nei grandi Eventi o nelle Sfilate di Moda è un punto cardine del programma.

Affinare la tecnica sul perfezionamento, sul dettaglio, analizzando a fondo e approfondendo elementi minuziosi fanno la reale differenza tra un fiorista ed un affermato Floral Designer.

Durante questa fase vengono trattati anche argomenti importanti come la pittura, la scultura e l’architettura, studiando le affinità e le possibili applicazioni nell’Arte Floreale.